Pan-focaccia liquido alle cipolle con pasta madre e senza olio

Pan-focaccia liquido alle cipolle con pasta madre e senza olio

Sicuramente il titolo di questa ricetta ti ha lasciato un po’ perplesso… pane liquido, cosa sarebbe??

Te lo spiego subito, la scorsa settimana sono stata alla Sanagola per seguire un corso sull’alimentazione vegetale per i bambini.

In quell’occasione ci è stata mostrata una ricetta che prevedeva una grande quantità di verdure, posizionate sulla teglia da forno, su cui veniva versato un impasto per focaccia liquido, che si amalgamasse con le verdure e mantenesse uno strato superficiale di focaccia e uno sottostante di verdure.

Il piatto in effetti era molto buono, così ho pensato che, con la giusta lievitazione, si sarebbe potuta fare anche una focaccia classica, anche se utilizzando la pasta madre non ero sicura di riuscire nell’intento.

Oltretutto dopo alti e bassi sono tornata nuovamente ad eliminare l’olio dalla mia alimentazione (un giorno scriverò un articolo  in proposito), e fare una focaccia senza olio è praticamente impossibile, ecco perché l’ho chiamato pan-focaccia, infatti la superficie verrà più croccante rispetto ad una classica focaccia unta, ma il risultato finale è stato veramente molto soddisfacente.

20170725_172129

Ingredienti:

  • 150 gr pasta madre
  • 300 gr farina di farro integrale setacciata (meglio semi-integrale)
  • 1 1/2 cucchiaino di sale
  • Acqua qb
  • 1 cipollotto grande
  • Rosmarino

20170725_184705

Procedimento:

Per prima cosa setacciare la farina, mettere la pasta madre nell’impastatrice (o nel bimby nel mio caso, o in una ciotola se si impasti a mano o con le fruste).

Aggiungere la farina ed amalgamarla alla pasta madre, aggiungere il sale, azionare la macchina e versare l’acqua poco per volta, per farla assorbire nel modo corretto.

Continuare ad aggiungere acqua finché l’impasto non sarà appiccicoso e liquido.

A questo punto aggiungere il rosmarino e il cipollotto tagliato fine, mescolare bene e poi versare l’impasto in una teglia da forno abbastanza piccola per evitare la dispersione dell’impasto e permettere la lievitazione.

Metterere la teglia con l’impasto liquido nel forno spento e lasciarlo lievitare per qualche ora, controllare di tanto in tanto l’aumento del volume, che deve quasi raddoppiare.

Ci vorranno circa 4 ore, ma dipende dalla temperatura ambientale, in inverno ci vorrà molto più tempo, eventualmente accendere la luce del forno.

Quando l’impasto sarà lievitato togliere la teglia dal forno, coprirla per mantenere la temperatura ed evitare correnti d’aria che potrebbero rovinare la lievitazione.

Accendere il forno a 185° ventilato, quando sarà in temperatura aggiungere dell’acqua nella teglia sottostante del forno oppure inserire una ciotola con acqua per mantenere la giusta umidità.

Mettere la teglia nel forno e cuocere per 5 minuti, poi abbassare a 165° e cuocere per circa 30 minuti, i tempi sono soggettivi e dipendono dal tipo di forno, quindi potrebbero variare, tenere controllato.

Quando il pan-focaccia sarà cotto lasciare raffreddare poi sformarlo e lasciarlo riposare su una grata. 

20170725_184854

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...