Crespelle con spinaci e tofu alla curcuma e curry

Crespelle con spinaci e tofu alla curcuma e curry.

Naturalmente vegan…senza uova!

Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti

In questi giorni sto cucinando per il corso di permacultura che si tiene alla scuola agricola di Mezzana, qui a Balerna.

I vegani sono pochissimi, per lo più vegetariani ed onnivori.

La cosa che amo di più è proprio cucinare per loro, per fargli scoprire quanto sia buono mangiare senza derivati animali.

E quando proprio gli onnivori sono quelli che gradiscono di più io sono felice.

Magari non smetteranno di cibarsi di alcune cose, ma conoscere alimenti e metodi di cottura diversi potrà certamente ampliare il loro menù abituale e potranno ridurre il consumo dei derivati animali.

E così oggi ho preparato delle crespelle senza uova che sono davvero andate a ruba!!!

Ingredienti per 6/8 Crespelle con spinaci e tofu alla curcuma e curry

Per le crespelle:

  • 125 gr farina di riso o mais o grano saraceno
  • 85 gr farina di ceci
  • 40 gr farina di lupini
  • acqua gr 750
  • Sale qb
  • Prezzemolo

Per il ripieno:

Procedimento

Per prima cosa preparare la pastella mescolando molto bene le farine con l’acqua e lasciar e riposare da un minimo di 30 minuti fino ad anche 24 ore, più riposa meglio è.

Preparare il ripieno scaldando in una padella antiaderente dell’olio evo con 2 spicchi di aglio.

Aggiungere gli spinaci ben lavati e strizzati (attenzione agli schizzi di acqua e olio), lasciare appassire e rilasciare tutta la loro acqua, poi salare, mescolare bene e tenere da parte.

Pulire quindi la padella con della carta, aggiungere altro olio e sbriciolare il tofu con le mani (deve sembrare uovo strapazzato).

Fare soffriggere un paio di minuti, sfumare con il Tamari e poi aggiungere le spezie.

Unire quindi il tofu agli spinaci e mettere da parte.

A questo punto prendere la pastella dal frigo, salare a piacere ed aggiungere del prezzemolo, mescolare bene.

Scaldare la padella, ungendola pochissimo con un pennello, versare da 1 a 2 mestoli di composto, a dipendenza della grandezza della padella.

Cuocere alcuni minuti, finché la crêpe si staccherà facilmente, girarla e cuocere un altro minuto.

Continuare in questo modo fino l’esaurimento di tutta la pastella.

Ora possiamo farcire le crespelle con il ripieno di tofu e spinaci, arrotolare bene e tagliare in 2 metà.

Servire fredde o calde.

Annunci

Carciofo in fiore agrodolce

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Carciofo in fiore agrodolce

Realizzo questo piatto per il contest #mysterybox della rivista >>We Veg<<.

Carciofo in fiore agrodolce

Il contest prevede la realizzazione di una ricetta con tofu, olive e carciofi.

Io ho voluto azzardare contrasti un po’ spinti, con accostamenti decisamente inusuali, che a me sono piaciuti moltissimo. Un piatto agrodolce e anche un pochino piccante, ideale come antipasto.

Ingredienti per 2 persone Carciofo in fiore agrodolce:

Per la pasta:

  • farina di farro 80 gr
  • acqua  bollente 30 gr
  • 1 pizzico di curcuma

Per il ripieno:

  • >>tofu<< 100 gr
  • olive 10
  • cipolla 1/2
  • aceto di mele 1 cucchiaio
  • olio di cocco 2 cucchiaini
  • acqua qb
  • sciroppo d’agave
  • sale
  • curry

Per il condimento:

  • 2 carciofi
  • spicchio di aglio 1
  • olio EVO 1 cucchiaio
  • 1 manciata di capperi
  • salsa di soia 1 cucchiaio
  • burro di arachidi 1 cucchiaio
  • acqua ab
  • sale e pepe
  • erba cipollina

Procedimento:

Innanzitutto preparare la pasta fresca, impastando la farina e la curcuma con l’acqua bollente e fare riposare l’impasto per mezz’ora in frigo.

Ora in una padella anti aderente scaldare l’olio di cocco, soffriggere la cipolla, caramellandola leggermente con dello sciroppo d’agave, poi sbriciolare il tofu (precedentemente bollito per circa 10 minuti) nella padella.

Dopo un paio di minuti sfumare con l’aceto di mele e aggiungere il curry e le olive tagliate a pezzetti, regolare di sale e tenere da parte.

Riprendere quindi l’impasto estenderlo con il matterello non troppo fine poi copparlo in 4 dischi di media grandezza.

A questo punto disporre una cospicua parte di tofu e olive al centro di 2 dischi e coprirli con i rimanenti e sigillare i bordi con i rebbi della forchetta.

Pulire la padella e soffriggere l’aglio ed in fine il carciofo, che dovrà essere stato sfogliato lasciando solo il cuore intatto, cuocere quindi sia il cuore che le singole foglie.

Mentre in un pentolino stemperare il burro d’arachidi con la salsa di soia e un po’ d’acqua.

A parte cuocere i ravioloni in abbondante acqua bollente fino al momento in cui verranno a galla.

Comporre quindi il piatto farcendo il cuore di carciofo con un po’ di tofu al curry e olive, disporre poi il raviolo e i vari petali di carciofo, i capperi, qualche rondella di oliva e condire il raviolo con la salsa di burro di arachidi.

Completare il piatto con un pizzico di pepe ed erba cipollina.