La Sfida di Adam… veganizzare il Vitel Tonné

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Sfida di Adam… veganizzare il Vitel Tonné

Oggi è un giorno speciale…è salpata di nuovo >>l’Arca di Eva<<

La magnifica iniziativa di >>E.V.A. – Aida Vittoria Eltanin<< che da anni ormai traghetta migliaia di onnivori e vegetariani verso l’Eden vegano.

Un gruppo in cui per alcuni giorni vengono dati tutti i consigli pratici, culinari e medici (grazie agli interventi di numerosi esperti e professionisti della salute) per intraprendere nel modo più semplice possibile il percorso vegan.

Durante questo traghettamento viene sempre proposta una sfida…. La Sfida di Adam (il compagno di E.V.A.), ovvero veganizzare un piatto della tradizione.

E quest’anno la Sfida consiste nel realizzare una versione Vegan del Vitel Tonné… mi sono subito messa all’opera 😀

Ingredienti per 4 porzioni di Vitel Tonné vegan:

  • 12 fette di sedano rapa dello spessore di circa mezzo cm
  • 100 gr di ceci
  • 1/2 cucchiaino di fiocchi di alghe nori (o 1 pezzetto molto piccolo di alghe a piacere)
  • 2 cucchiai di capperi dissalati + altri per la guarnizione
  • 2 cucchiai di aqaufaba
  • 1/2 cucchiaio di succo di limone

Per il brodo:

  • 2 lt di acqua
  • 1 carota+1 costa di sedano+1 cipolla piccola
  • 3 foglie di alloro
  • 4 bacche di gnipro
  • 3 chiodi di garofano
  • pepe

//rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?lt1=_blank&bc1=000000&IS2=1&bg1=FFFFFF&fc1=000000&lc1=0000FF&t=ladyshop02-21&o=29&p=8&l=as4&m=amazon&f=ifr&ref=as_ss_li_til&asins=1545117772&linkId=5127b54d267b10956123adb222231993

Procedimento:

La ricetta è facilissima e velocissima, il passaggio più lungo è cuocere il brodo.

Dunque, per prima cosa mondare le verdure e metterle insieme a tutti gli altri ingredienti per il brodo ed alle fette di sedano rapa, in una pentola di acqua fredda, portare a bollore e poi abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per 20 minuti.

Quando il brodo è pronto filtrarlo, prelevarne 1 mestolo ed il resto conservarlo per ulteriori preparazioni, come risotti etc.

In un piccolo frullatore inserire i ceci, le alghe, i 2 cucchiai di capperi, il succo di limone ed il mestolo di brodo, frullare un paio di minuti in modo da avere una crema densa e liscia.

Travasare quindi il composto in una ciotola, montare a neve l’acqua di governo della scatoletta dei ceci (guarda il video per vedere come fare)

Poi aggiungere 2 cucchiai di aquafaba alla crema di ceci e capperi e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto per incorporarla completamente.

Con l’aquafaba rimasta potete realizzare delle meringhe come nel video 😉

Disporre 3 fettine di sedano rapa sul piatto e decorare con la salsa  e qualche cappero.

Servire preferibilmente freddo.

Questa ricetta è anche dietetica, infatti non contiene nessun grasso aggiunto e nemmeno sale aggiunto (eccetto quello dei capperi…che sono comunque da lavare molto bene).

 

 

Annunci

Banana Bread Variegato al Cacao con Noci

Banana Bread Variegato al Cacao con Noci

Un dolce ricco ma leggero, tipico d’oltre oceano, ma ideale anche per noi sia per colazione che per merenda.

Naturalmente realizzato senza olio o altri grassi raffinati, in linea con la >> Starch Solution ->, per dimagrire e prendersi cura del proprio corpo senza rinunciare al gusto

Girovagando su Youtube o in rete mi capita spesso di vedere immagini e ricette del banana bread e ovviamente ho voluto farlo anche io, amante delle banane come sono non potevo non farlo.

La mia versione non è solo naturalmente vegan, ma priva di grassi raffinati, dannosi per la salute delle arterie e per il mantenimento del peso ideale, quindi adatto anche per chi deve perdere peso e per chi deve tenere sotto controllo il colesterolo.

Ingredienti per Banana Bread Variegato al Cacao con Noci

  • 2 banane mature
  • 260 gr farina integrale di farro
  • 70 gr sciroppo d’agave
  • 8 gr lievito per dolci
  • 25 gr farina di mandorle
  • 25 gr >> farina di cocco ->
  • 130 gr latte vegetale
  • 2 cucchiai cacao
  • 2 manciate di noci
  • estratto di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Procedimento:

In una ciotola schiacciare le banane con una forchetta e aggiungere il latte vegetale, lo zucchero e l’estratto di vaniglia.

A parte mescolare le farine il lievito ed il sale e poi unire le farine al resto del composto, mescolare bene ed amalgamare bene, aggiungere le noci intere e mescolare ancora.

A questo punto dividere l’impasto in due parti e in una metà incorporare il cacao, bagnare ed infarinare uno >> stampo da plumcake -> e versare i due impasti, cercando di farlo contemporaneamente dai due estremi dello stampo.

Aiutandosi con la punta di un coltello o con un bastoncino muovere gli impasti in modo che si mescolino tra di loro con delle striature.

Cuocere in forno pre-riscaldato a 180° per 45 minuti.

IMG_20170909_161000_654

Burger di zucca, patate dolci e lenticchie

Un secondo leggero e molto saziante, senza grassi e senza glutine, per soddisfare le esigenze di chiunque. Continua a leggere “Burger di zucca, patate dolci e lenticchie”