Tortino al sapore di tiramisù

Tortino al sapore di tiramisù

Merenda golosa o dessert poco importa

È perfetto è buonissimo in ogni caso.

Il tiramisù è uno dei dolci italiani per antonomasia e non conosco nessuno a cui non piaccia.

Ogni tanto presento una variante nuova e diversa.

In questo caso i sapori sono immutati, con la differenza che il caffè è direttamente dell’impasto.

Vediamo come preparare questo buonissimo Tortino al sapore di tiramisù.

Ingredienti per 2/3 persone Tortino al sapore di tiramisù:

Per il tortino/muffin

  • Farina di farro 125 gr
  • Malto di riso/orzo/agave gr 80
  • Lievito per dolci 5 gr
  • Okara di mandorle gr 40
  • Caffè da moka gr 120

Per la crema

  • Mandorle 100 gr
  • Acqua 400 ml
  • Limone 1 cucchiaino
  • Zucchero di canna 20 gr

Per decorare

  • Cacao amaro 2 cucchiaini

Procedimento:

Per prima cosa prepariamo la crema, frulliamo le mandorle con l’acqua per 2 minuti alla massima velocità e filtriamo.

Teniamo da parte l’okara che ci servirà in seguito.

Portiamo quindi a bollore il latte ottenuto e lo facciamo ridurre della metà.

Quando si sarà addensato aggiungiamo il limone e lo zucchero tritato al velo, mescolando molto bene.

Mettiamo quindi subito in frigo a raffreddare in modo che si raddensi e prepariamo una moka da 3 di caffè.

A questo punto accendiamo il forno a 180° ventilato.

In una ciotola uniamo la farina ed il lievito setacciati, il dolcificante, l’okara e amalgamiamo, poi aggiungiamo il caffè che avremo prima fatto raffreddare.

Mescoliamo bene per evitare la formazione di grumi, straferiamo l’impasto negli stampi o coccotine e cuociamo per 20 minuti.

Lasciare raffreddare prima di sformare.

Decorare con la crema di mandorle e cacao setacciato.

Leccarsi i baffi e mangiarselo!!

Annunci

Sorgo cremoso ai sapori del bosco

Sorgo cremoso ai sapori del bosco

Mantecato ai funghi, con salsa di mirtilli, quark di mandorle e granella di nocciole.

<a

Spaghetti senza glutine con carciofi funghi pane croccante e zest di limone

Spaghetti senza glutine con carciofi funghi pane croccante e zest di limone

Un piatto equilibrato e delizioso che ti conquisterà

Questa sera mio marito mi ha chiesto il risotto con i carciofi, che avevo fatto qualche settimana fa e gli era piaciuto moltissimo.

Però invece del riso ho pensato di preparare un bel piatto di spaghetti ed è stata un’idea geniale, il maritino ha gradito ancora di più.

Ingredienti per 2 Spaghetti senza glutine con carciofi funghi pane croccante e zest di limone

  • Spaghetti senza glutine (ma anche normali) gr 200
  • Carciofi 2
  • Funghi champignon 3 mesi
  • Cipollotto 3 cm più parte verde
  • Olio o olio di cocco 1 cucchiaino
  • Carota 1
  • Sedano 2 gambi
  • Fecola di patate 2 cucchiai
  • Limone 1
  • Pane senza glutine 1 fetta
  • Sale, pepe, erbe qb.

Spaghetti senza glutine con carciofi funghi pane croccante e zest di limone

Procedimento:

Riempire di acqua una pentola capiente e una ciotola, nella ciotola mettere anche il succo di 1 limone bio.

Lavare i carciofi, iniziare a pulirli togliendo tutte le foglie esterne più dure e metterle nella pentola insieme alla carota, sedano e un pezzo di cipollotto.

Nella ciotola con il limone mettere invece i carciofi interi per non farli annerire.

Cuocere le verdure per il brodo di carciofi per 20 minuti dal bollore.

Nel frattempo pulire bene i carciofi togliendo le punte e la barba interna, tenerli semore in acqua e limone fra un’operazione e l’altra.

In una padella scaldare l’olio e soffriggere il cipollotto rimanente tagliato fine.

Aggiungere quindi i carciofi, è stufarli aggiungendo anche un po’ di acqua, finché ben morbidi.

A questo punto aggiungere anche i funghi, continuare a cuocere finché saranno morbidi e ben coloriti, regolare di sale e tenere da parte.

Una volta pronto il brodo filtrarlo, aggiungere il sale e cuocervi la pasta come se fosse normale acqua.

Nel frattempo tostare in forno il pane tagliato a cubetti molto piccoli finché ben croccante.

Quando la pasta sarà pronta scolarli tenendo da parte il brodo, unirla ai carciofi, aggiungere 3 o 4 mestoli di brodo e 2 cucchiai di fecola setacciata.

Mescolare bene a fiamma bassa finché il brodo non è ben legato e forma una cremina.

Impiattare cospargendo il piatto con il pane croccante e una spolverata di zest di limone.

Guarnire il piatto con pepe ed erba aromatiche a piacere.

Gnocchi di zucca ai porcini

Gnocchi di zucca ai porcini

Naturalmente …. Giovedì Gnocchi!

Tengo fede al famoso detto popolare ed oggi che è giovedì mi sono preparata un piatto gigante di gnocchi.

In realtà doveva essere una porzione per due, avevo cotto 2 piccole zucche, ma ieri me ne sono mangiata metà e così 2 porzioni non ci stavano.

È risaputo che sono una mangiona… mi sono spazzolata 400 gr di gnocchi 🙈

Ingredienti per 2 porzioni di Gnocchi di zucca ai porcini:

  • Zucca 330 gr
  • Farina di farro 170 gr+qb per tagliere
  • Passata di pomodoro 200 ml
  • Porcini secchi 2 manciate
  • Pomodori secchi 4 metà
  • Mozzarella vegetale Violife 1 fettina
  • Spicchio di aglio 1
  • Sale prezzemolo rosmarino peperoncino qb

Procedimento

Tagliare la zucca a metà e metterla in forno in una teglia a faccia in giù, a 200° finché la buccia non sarà morbida.

Lasciare raffreddare la zucca, io l’ho cotta il giorno prima.

Schiacciare la zucca molto bene con lo schiaccia patate, non deve rimanere nessun pezzetto duro.

Mescolare la zucca con la farina e formare dei piccoli salsicciotti da cui verranno tagliati tocchetti da 2 cm circa.

Setacciare gli gnocchi con un colino per eliminare la farina in eccesso e cuocere in abbondante acqua bollente, per pochi minuti finché non vengono a galla.

Cuocerne pochi per volta, con una schiumarola prelevarli quando sono cotti e metterli in acqua fredda per bloccare la cottura.

In una padella scaldare una spicchio d’aglio e stufarlo con poca acqua, aggiungere i funghi precedentemente reidratati finché non sprigionano tutto il loro profumo. Metterli da parte.

Lasciare l’aglio in padella aggiungere la passata di pomodoro con un poco di acqua, salare e lasciare ridurre.

Quando inizia ad addensarsi aggiungere i funghi, i pomodori secchi, gli gnocchi e la mozzarella vegetale filante.

Regolare con le spezie a piacere, servire con una spolverata di prezzemolo.

Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

La Torta Senza … sana leggera e buonissima.

Era da Natale che non preparavo un dolce, sto cercando di evitare oli e zucchero perché mi sento decisamente meglio non mangiandone.

Ma perché mai rinunciare ad una bella fetta di torta!?

Molto meglio invece preparare una buonissima torta senza olio e senza zucchero, che però mantenga tutto il suo gusto e sofficezza.

Prepariamo quindi il Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato.

Ingredienti per 6 persone Cuor di mela al cocco uvetta e cioccolato

  • Farina di farro 200 gr
  • Nocciole tritate finemente 50 gr
  • Cocco rapé 25 gr
  • Sciroppo d’agave 100/120 gr (o malto di riso)
  • Lievito per dolci 1/2 bustina
  • Pizzico di sale
  • Mele grattugiate 2
  • Acqua 200 ml
  • Uvetta 2 cucchiai+guarnizione
  • Cioccolato findente 4 quadretti oppure 2 cucchiai di gocce
  • Cannella qb

Procedimento

In una ciotola capiente setacciare la farina, aggiungere nocciole il cocco ed il lievito.

Unire anche le mele in modo da infarinarle bene e quindi asciugarle.

Aggiungere a questo punto l’agave, il sale, l’uvetta, il cioccolato e l’acqua, mescolando per amalgamare bene il tutto incorporando aria dal basso verso l’alto.

Trasferire in una teglia e decorare la superficie con un po’ di uvetta.

Cuocere in forno ventilato pre riscaldato a 180° per circa 30 minuti o finché ben cotta.